Archive for admin for B&R

Arrivano le nuove versioni di HomePLC.Linux

HPLC Linux2012La nuova serie di controller open source basati su Kernal Linux e Tecnologie HomePLC-XComm.
I nuovi Controller sono dedicati alle aziende e agli sviluppatori software che si volgliono creare le proprie applicazioni senza essere legati a software di terze parti sfruttando velocemente Hardware standard innovativi dei sistemi HomePLC per applicazioni di:

  • Domotica
  • Building Automation
  • Termoregolazione
  • Controllo accessi
  • ecc..

 

HomePLC.Linux sarà disponibile in 4+1 versioni

 

  • I.CORE MX27 400MHZ per montaggio su guida DIN
  • I.CORE MX27 400MHZ Display Touch 7" con fissaggio parete.
  • I.CORE M53 1Ghz per montaggio su guida DIN
  • I.CORE M53 1Ghz Display Touch 7" con fissaggio parete.
  • Open Frame & Custom

website http://www.netbuildingautomation.it

 

Nota: questo portale non è legato alle aziende e ai prodotti che vengono presentati da alcun rapporto di natura commerciale



 

ICONICS Hyper Historian Brings Big Data Analysis Capability to Enterprise Manufacturers

iper-storico-iconics-porta-possibilita-grande-analisi-dati-fornitori-impresa-P396105Many of us are charged with the responsibility to drive improvement, whether that be in the form of increased production, improved quality, reduced energy use or reduced carbon emissions. To identify improvement opportunities and help manufacturers make the right decisions to deploy their resources to achieve the biggest gains, they need to utilize both real-time and historical data, and lots of it. Today, we call this ’Big Data’.

ICONICS, a Microsoft Gold Certified Partner and provider of automation software solutions for HMI/SCADA, Manufacturing Intelligence, and Building Automation, is proud to announce Hyper Historian V10.8. Hyper Historian is a high speed, reliable and robust industrial plant historian designed for mission-critical applications.

Manufacturers need equipment data so they can validate and verify that their assets are producing what they were contracted to produce and are as efficient as they were guaranteed to be. Hyper Historian helps users understand the present compared to the past by comparing like processes and assets and by providing the capability to collect, compress, archive, analyze, and visualize Big Data.

Hyper Historian is designed to log data at greater than 100,000 tags per second and works with multiple data sources across the enterprise including OPC UA Servers, OPC DA Servers, OPC XML DA Servers, BACnet, SNMP devices and many more. ICONICS Hyper Historian also provides full, Web-based configuration via its integrated engineering Workbench. Optional redundant configurations are supported using redundant Collectors and redundant Loggers.
The secure Hyper Historian supports Store-and-Forward technology and includes the ability to source and merge data from any open database, as well other historians that might currently be installed.

To learn more and see ICONICS’ Hyper Historian in action, click the “More Information” link below.

 

website http://www.iconics.com/

Nota: questo portale non è legato alle aziende e ai prodotti che vengono presentati da alcun rapporto di natura commerciale



Software MES per la gestione della Tracciabilità di prodotto e processo nel Discrete Manufacturing

software-mes-gestione-della-tracciabilita-prodotto-processo-nel-discrete-manufacturing-P392167La soluzione MES (Manufacturing Execution System) della suite J-Flex è stata progettata e sviluppata da Tecnest con l’obiettivo di dare una risposta alle problematiche di acquisizione e gestione delle informazioni in fabbrica.
J-Flex MES comprende funzionalità per l’acquisizione e la raccolta dati (tramite client di reparto e/o interfacciamento diretto con gli impianti), per il monitoraggio real-time delle risorse di produzione, per la gestione della manodopera, per la gestione della Qualità, della Tracciabilità e Rintracciabilità di prodotto e di processo e per la gestione dei magazzini (WMS).
Il MES di J-Flex inoltre presenta funzionalità per la raccolta dati, la tracciabilità e la qualità in reparto anche tramite l’utilizzo di PDA e dispositivi mobili.

Il 22 maggio 2013 alle ore 17.30 durante il Global Logistics Expo, Tecnest presenterà caratteristiche e benefici della soluzione J-Flex MES analizzando il case history di MW FEP, azienda operante nel settore dell’elettronica presso la quale Tecnest ha implementato un progetto in cui la gestione di aspetti quali la tracciabilità dei prodotti e dei processi di produzionesi sono rivelati fattori competitivi determinanti.
L’intervento dal titolo "Il MES e la tracciabilità di prodotto e processo come fattore competitivo di successo nel Discrete Manufacturing: il caso MW FEP" avrà luogo il 22 maggio al Zanhotel & Meeting Centergross di Bentivoglio (BO) alle ore 17.30.

Per informazioni: http://www.tecnest.it/it/il-mes-e-la-tracciabilit%C3%A0-di-prodotto-e-processo-nel-discrete-manufacturing

 

Nota: questo portale non è legato alle aziende e ai prodotti che vengono presentati da alcun rapporto di natura commerciale



Real-time applications for Windows with analog PCI I/O board

domande-tempo-reale-windows-bordo-analog-dell-ingresso-uscita-pci-P391527RTX drivers open up new application fields - RTX drivers allow real-time acquisition and output of analog data with the APCI-3120 PCI board. Thus, deterministic measurement and control tasks can be realised. The analog I/O board has 16 SE/ 8 diff. inputs, 16-bit, and up to 8 analog outputs, 14-bit, as well as a 100 kHz throughput rate. Thanks to its numerous protective circuits and optical isolation, the board is especially suited for use in a harsh industrial environment.
The APCI-3120 is suitable for the following input range: 0-10 V, ±10 V, 0-5 V, ±5 V, 0-2 V, ±2 V, 0-1 V, ±1 V. Acquisition can be started through software, timer or external event. The gain for the signal can be set for each channel (10x). Through PCI-DMA, the acquired data is directly written in the memory in order to take load off the CPU of the PC. Each output has its own ground line and can display signals in the 0-10 V, ±10 V range. After reset, all outputs are set to “0”. For the processing of digital 24 V signals, 8 additional optically isolated digital I/O lines are available. Drivers for Windows 64-bit as well as other drivers can be downloaded free of charge. A version for the PCI-Express bus, the APCIe3121, also is available. It also supports the MSI interrupt function.

 

website http://www.addi-data.com/

 

 

Nota: questo portale non è legato alle aziende e ai prodotti che vengono presentati da alcun rapporto di natura commerciale



scheda processore CompactPCI® in formato 6U e uno chassis

scheda-processore-compactpci-formato-6u-chassis-P390321Nell'ambito della sua “High-Speed CompactPCI® Initiative”, Kontron ha introdotto la prima scheda processore 10 Gigabit Ethernet conforme a CompactPCI® Serial Mesh in formato 6U in contemporanea al relativo chassis. Si tratta della prima volta che un sistema CompactPCI® supporta 10 Gigabit Ethernet e PCIe su un backplane, oltre alle tradizionali interfacce quali PICMG® 2.16, SATA e HDMI. La scheda processore CompactPCI® CP6004X-SA è equipaggiata con un processore Intel® Core™ Quad-Core di ultima generazione, assicura un'elevata potenza di elaborazione e un rapporto ottimale tra prestazioni e consumi ed espone tutte le sue potenzialità quando è ospitata nello chassis CP-RAPID3 in configurazione full-mesh (a maglia completa).

I nuovi sistemi modulari CompactPCI® Serial Mesh (basati su PICMG® 2.20) possono essere usati nei sistemi di telecomunicazioni e comunicazione dati destinati ai carrier e a società attive nel campo della sicurezza ed Enti Governativi. Tra le applicazioni tipiche si possono segnalare sistemi wireless sicuri, radar e sonar e apparati per l'elaborazione delle immagini che richiedono l'esecuzione di algoritmi di calcolo particolarmente complessi. Attualmente , anche con vincoli di spazio sempre più severi, le installazioni esistenti possono disporre di una soluzione in grado di garantire un significativo incremento di data throughput nel momento in cui si sviluppano i sistemi di nuova generazione disponibili sul lungo termine che in futuro potranno essere aggiornati fino a 40 GbE.

“La disponibilità di processori con prestazioni sempre più elevate ha contribuito a far aumentare la richiesta di interfacce standardizzate ad alta velocità sul backplane tra i progettisti di sistemi rugged. Kontron è stata la prima azienda in assoluto a introdurre una scheda processore CompactPCI®
ad alta velocità in formato 6U con connessioni 10 Gigabit Ethernet e PCI Express e uno chassis basato sulla specifica PICMG® 2.20, una soluzione già disponibile da tempo ma che non è mai stata utilizzata finora nei comuni layout di sistema” – ha spiegato Norbert Hauser, Vice Presidente esecutivo Marketing di Kontron. "Con i nuovo prodotti CompactPCI® ad alta velocità Kontron può offrire agli utilizzatori la possibilità di aumentare in modo sensibile le prestazioni nelle installazioni esistenti in modo da soddisfare le crescenti esigenze delle moderne applicazioni di fascia alta.

 

Website http://www.kontron.com/


Nota: questo portale non è legato alle aziende e ai prodotti che vengono presentati da alcun rapporto di natura commerciale

Display multifunzione con comunicazione Bluetooth

NSI Eaton 01mar2013 VAEaton Corporation presenta il display multifunzione MFD-Titancon comunicazione Bluetooth.

Con l'adattatore Bluetooth è possibile avviare o fare manutenzione da remoto a macchine e impianti. Gli utenti possono comunicare con il controllore pur trovandosi all´esterno di aree rumorose e pericolose. In ambientazioni industriali normali, con un adattatore Bluetooth è possibile coprire distanze di dieci metri fra il notebook e l´MFD-Titan.

L´adattatore Bluetooth è certificato per comunicazioni wireless in Europa (ENW89811K4CF 22/xx R&TTE 1999/5/EC), negli USA (FCC ID: T7VEBMU) e in Canada (C: 216QEBMU). La sicurezza nella comunicazione tra notebook e MFD-Titan con adattatore Bluetooth , è affidata ad un codice PIN di 8 cifre, ciò evita la possibilità di accessi esterni non autorizzati al dispositivo MFD-Titan.

L´adattatore Bluetooth è molto semplice da installare e utilizzare in Windows 7. In primo luogo, viene eseguita una scansione per i dispositivi Bluetooth. Quando MFD Bluetooth è stato rilevato, esso può essere integrato tramite il codice di sicurezza. Il numero »xxxxxx» è l´ID MAC dell´adattatore Bluetooth, ed è usato una sola volta per ogni adattatore. In questo modo, è possibile gestire più adattatori sullo stesso notebook.

Ogni adattatore Bluetooth può gestire fino a quattro notebook e connessioni Bluetooth differenti. Con il software easySoft-Pro dalla versione 6.91, una connessione Bluetooth stabilita può essere utilizzata con la stessa facilità di un cavo di programmazione, i download e gli upload, nonché per la visualizzazione online del programma.

Oltre a offrire funzioni base di controllo e regolazione, il display funzionale MD-Titan offre anche una gamma di opzioni di visualizzazione. Dotato di blocchi funzione come controllori PID, blocchi funzione matematiche, modulazione a durata d´impulso, contatore ad alta velocità, visualizzazione di testo, funzioni bargraph e bitmap, ecc., MFD-Titan è un vero dispositivo completo per applicazioni nell´industria e nel commercio.

L´espandibilità analogica e digitale, la connettività a sistemi bus standard, la comunicazione Ethernet e la connettibilità in rete tramite easyNet, rendono MFD-Titan il controllore e sistema di visualizzazione più potente della sua categoria.

website http://www.moeller.net/

Nota: questo portale non è legato alle aziende e ai prodotti che vengono presentati da alcun rapporto di natura commerciale



ICONICS Energy AnalytiX® Software per Energy Management Evidenzia Opportunità di Riduzione Costi per il Manufacturing

iconics-energy-analytix-software-per-energy-management-evidenzia-opportunita-di-riduzione-costi-per-il-manufacturing-P387703L’efficace gestione energetica nel settore manifatturiero è una sfida continua. Misurare il consumo di energia è utile, ma non sufficiente. I gestori hanno bisogno di dati energetici dettagliati insieme a dati di produzione relativi agli stessi periodi, per effettuare analisi e confronti approfonditi. Pertanto, vi è la necessità nella gestione energetica del settore manifatturiero di avere connettività estesa, raccolta di dati, storicizzazione, correlazione e analisi.

ICONICS, recente vincitrice del premio Microsoft Sustainability Partner of the Year e Microsoft Gold Certified Partner è lieta di annunciare l’ ultima versione di Energy AnalytiX (V10.8), una soluzione software che comprende la gestione energetica.

Energy AnalytiX, basato su piattaforma ICONICS sfruttando la propria connettività universale, aiuta a ridurre i costi energetici, i consumi e le emissioni di gas serra a base di carbonio generate da operazioni di produzione e di impianto. La capacità della soluzione di integrare dati provenienti da qualsiasi contatore elettrico, gas, carburante, vapore o acqua, insieme a dati e variabili in tempo reale di attrezzature di produzione, fornisce le correlazioni e le idee per identificare le opportunità di miglioramento. Il consumo di energia, così come altri tipi di consumo, possono essere correlati e utilizzati per normalizzare le metriche di KPI comuni come kWh per unità di produzione, o kWh media per prodotto SKU.

Questa capacità di analisi è completata da una visualizzazione senza precedenti e dalla creazione di grafici forniti tramite Web dashboard e portali Microsoft SharePoint®, così come attraverso smartphone, dispositivi Microsoft Surface™ e tablet.

Harry Forbes, di ARC Advisory Group, commenta: "Realizzando che un set di strumenti efficaci per l'energia ha molto in comune con le capacità dei moderni software HMI/SCADA, ICONICS ha messo insieme una soluzione progettata per essere il 'Coltellino Svizzero' della gestione energetica."

 

website http://www.iconics.com/

Nota: questo portale non è legato alle aziende e ai prodotti che vengono presentati da alcun rapporto di natura commerciale



Appena rilasciata! La Nuova Suite di Prodotti ICONICS 10.7: Avanzato Software HMI/SCADA e Manufactur

appena-rilasciata-la-nuova-suite-di-prodotti-iconics-107-avanzato-software-hmi-scada-e-manufacturing-intelligence-P377859ICONICS, fornitore leader di soluzioni software HMI/SCADA, per Energy Management e Manufacturing Intelligence eseguibili su sistemi operativi Microsoft Windows®, annuncia il rilascio della nuova versione 10.7. Questa versione include una serie di funzionalità per applicazioni relative a energia e all’ecosostenibilità. È progettata per essere utilizzata su Piattaforme Microsoft ed è certificata per Windows 8 e Windows Server 2012, includendo ampia scalabilità e interoperabilità.

GENESIS64 v10.7 include molte e importanti funzionalità orientate ai più importanti standard industriali emergenti. Fra le novità di GENESIS64 v10.7 citiamo:

• AssetWorX™ - Standard ISA95 Intelligent Asset Technology. Gli utenti possono facilmente definire facilmente come asset qualsiasi oggetto o apparato, applicandovi una gestione avanzata. AssetWorX™ riduce notevolmente i tempi di progettazione necessaria per implementare un sistema e l’intuitivo S95 Asset Navigator fornisce una rapida consultazione anche per progetti più impegnativi.

• FDDWorX™ - Tecnologia di Fault Detection e Diagnosi – Avanzati algoritmi integrati analizzano, rilevano e prevedono avarie agli equipaggiamenti ed aumentano l’efficienza. Quando si verificano guasti, il sistema fornisce una lista di probabili cause insieme ad una stima delle probabilità.

• PortalWorX-SL™ - Nuova tecnologia integrata per Dashboard. Gli utenti possono combinare e configurare display grafici HMI, visualizzazioni di trend, allarmi, griglie di dati ed ogni altra applicazione WEB in un'unica Dashboard role-based. Anche applicazioni WEB quali le viste di Energy AnalytiX® e Facility AnalytiX®, così come le pagine WEB di Internet Explorer, possono esser combinate in un’unica applicazione runtime a frame e in un portale roles-based. Le dashboard di PortalWorX possono essere utilizzate nei più diffusi WEB Browser, tra cui Google Chrome, Apple Safari, Internet Explorer e molti altri.

• Certificazione BACnet - GENESIS64 e la sua Piattaforma di Servizi sono stati certificati dai Laboratori di Test BACnet (BTL) al più alto livello di aderenza allo standard, noto come profilo B-AWS. La suite di automazione GENESIS64 è il primo, e al momento unico, prodotto a 64 bit ad aver ottenuto tale certificazione, e ciò garantisce la piena interoperabilità futura con altri prodotti e sistemi hardware certificati BACnet.

GENESIS64 10.7 è già in consegna e disponibile per il download.

website http://www.iconics.com/

Concorso novità tecniche Eima 2012

Bosch pomp pistonA Bosch Rexroth la segnalazione per l’innovazione tecnologica efficienza, risparmio e sostenibilità premiate da FederUnacoma

Per la pompa a pistoni assiali a cilindrata variabile A1VO, Bosch Rexroth è stata premiata con il riconoscimento “segnalazione” nell’ambito del Concorso novità tecniche Eima 2012.

Il concorso, che dal 1986 FederUnacoma rivolge a tutte le Aziende espositrici ad Eima, intende premiare e valorizzare i prodotti innovativi proposti dall'industria di settore a servizio di attività agricole e di gardening sempre più all'avanguardia in termini di qualità produttiva, di sicurezza e di sostenibilità ambientale.

Il comitato scientifico, composto da rappresentanti FederUnacoma ed Enama e da docenti e tecnici di università e centri di ricerca attivi nei settori interessati, ha riconosciuto nel prodotto di Bosch Rexroth il merito speciale di coniugare efficienza, affidabilità e risparmio energetico nel contesto di un’applicazione che presentava una complessa sfida tecnologica.

La pompa a cilindrata variabile a pistoni assiali A1VO, concepita per il settore dei trattori di media- bassa potenza, può arrivare a ridurre il consumo di carburante fino a 10.000 litri considerando 6.000 ore d'esercizio. Rispetto alle pompe a cilindrata fissa, la nuova pompa a cilindrata variabile riduce il differenziale di costo da consentire, per la prima volta, un conveniente passaggio dalla tradizionale concezione Open Center ad un sistema Load Sensing. In tale concezione, la potenza idraulica viene richiamata soltanto e secondo quanto effettivamente richiesto. Da simulazioni effettuate su un trattore con  motore Diesel da 90 CV e utilizzo in modalità mista, il consumo di carburante si riduce del 10-15% per ora d'esercizio.

website www.boschrexroth.it

Modulo COM Express con processori Intel® Core™ i7 di terza generazione

Contradata i7Contradata presenta conga-TS77, il modulo COM Express di congatec con processori Intel® Core™ i7 di terza generazione. conga-TS77 con il nuovo pin-out Type 6 sfrutta a pieno i benefici della grafica Intel® HD4000 con interfacce video digitali di ultima generazione, USB 3.0, PCIe 3.0 e fino a 7 linee PCI Express più PEG.

Contradata S.r.l., da oltre 30 anni affermata azienda nel settore dei PC industriali e delle soluzioni embedded, presenta conga-TS77, il modulo COM Express di congatec con processori Intel® Core™ i7 di terza generazione.

Conosciuta sotto il nome in codice "Ivy Bridge", la terza generazione di processori Intel ® Core ™ non solo riduce il processo di fabbricazione da 32 a 22 nm, ma utilizza anche una nuova tecnologia con transistor "3D tri-gate". Ciò consente dimensioni più piccole dello stampo riducendo il costo di fabbricazione e aumentando l'efficienza di potenza fino al 25%. La nuova grafica integrata Intel ® HD4000 dispone di 16 core paralleli invece che 12 e offre una potenza di elaborazione di circa il 40% in più, supportando fino a tre display indipendenti ad alta risoluzione.

Il modello quad core Intel® Core™ i7-3612QE, fiore all'occhiello dell'offerta dei nuovi di processori Intel ® Core ™ di terza generazione, offre prestazioni quad core di altissimo livello con un TPD di soli 35W, nonostante operi ad una frequenza di clock di 2.1 GHz (fino a 3.1 GHz in modalità Turbo). A queste soglie un sistema di dissipazione passiva è realizzabile a costi ragionevoli utilizzando adeguate interfacce termiche. Questo significa che molte applicazioni commerciali, medicali e militari, dove l'operabilità senza ventola è un requisito inderogabile per poter ottenere affidabilità, sicurezza e resistenza a shock e vibrazioni, possono ora affacciarsi per la prima volta all'uso di processori Quad Core.

congatec AG ha implementato la nuova generazione di processori Intel® a bordo dei propri moduli embedded. Il modulo conga-TS77, con il nuovo pin-out Type 6, sfrutta a pieno i benefici della grafica Intel® HD4000 con interfacce video digitali di ultima generazione, USB 3.0, PCIe 3.0 e fino a 7 linee PCI Express più PEG.

Questo modulo COM Express può essere equipaggiato con i nuovi processori quad-core Intel® Core™ i7-3612QE (4x 2.1 GHz, 6MB L2 cache, 35W TDP) e Intel® Core™ i7-3615QE (4x 2.3 GHz, 6MB L2 cache, 45W TDP) e, alternativamente, con le varie versioni i3, i5 e i7 dual-core. Inoltre, il modulo offre supporto nativo USB 3.0 e supporta fino a 16GB di memoria dual-channel DDR3 ad alta velocità (1600 MHz). La grafica integrata Intel® HD4000 supporta le tecnologie Intel® Flexible Display (FDI), DirectX11, OpenGL 3.1, OpenCL 1.1 e MPEG-2, in modo da offrire capacità di codifica e decodifica su flussi video full HD in parallelo. In aggiunta alle interfacce VGA e LVDS, il modulo offre tre interfacce video digitali, ciascuna delle quali può essere utilizzata come DisplayPort (DP), HDMI o DVI. Questa caratteristica è particolarmente utile per ambiti quali il medicale, l'automazione e il gaming, grazie alla fruibilità di tre display indipendenti. Come primo modulo con supporto nativo USB 3.0, inoltre, offre un aumento di prestazione in trasferimento dati riducendo il consumo e consentendo uno scambio dati su due direzioni simultaneamente. Il modulo offre un totale di otto porte USB, tre delle quali con supporto USB 3.0 SuperSpeed. Sette linee PCI Express 2.0, PCI Express Graphic 3.0 (PEG) x16 per schede grafiche esterne ad alte prestazioni, quattro porte SATA fino a 6 Gb/s con supporto RAID, EIDE e Gigabit Ethernet facilitano l'upgrade di sistema in maniera veloce e flessibile. Controllo della ventola, bus LPC per l'integrazione di periferiche di I/O legacy e audio Intel® High Definition completano in set a bordo.

Il nuovo sistema di raffreddamento di congatec per il modulo conga-TS77 è basato sulla tecnologia "heat pipe" ed è in attesa di brevetto. Questo nuovo sistema, ottimizzato per i requisiti dei processori dual e quad-core, è disponibile sia in versione attiva (air-cooled) che passiva (heatspreader). Congatec offre, inoltre, una carrierboard di sviluppo con pinout COM Express Type 6 in modo da poter valutare immediatamente le nuove funzionalità del modulo su applicazioni esistenti.

website http://www.contradata.com/

La conversione alla rete PROFINET diventa semplice con il nuovo Anybus X-gateway di HMS

efa-any LHMS Industrial Networks rilascia una nuova gamma di Anybus X-gateway che consentono la comunicazione tra le diverse reti industriali e PROFINET IRT.

I nuovi X-gateway sono in grado di connettere PROFIBUS e CANopen alla rete PROFINET IRT in fibra ottica, e ControlNet, EtherNet/IP e DeviceNet a PROFINET IRT con cablaggio in rame. Gli X-gateway consentono ai proprietari degli impianti e ai costruttori di macchine di passare alla rete PROFINET senza apportare modifiche ai loro dispositivi.

Oggigiorno molte aziende industriali implementano le reti Ethernet industriali come PROFINET. Tuttavia, ci sono spesso sottosistemi preesistenti e macchinari, già collegati in rete, che necessitano di connettersi alle nuove reti. Anybus X-gateway di HMS offre un modo semplice di connettere i sottosistemi esistenti alla rete PROFINET.

Cosa c'è di nuovo?

Già da tempo i moduli Anybus X-gateway sono in grado di connettere PROFINET ai diversi fieldbus e reti Ethernet industriali. HMS ora estende la connettività verso PROFINET IRT (Isochronous Real Time) sia per il cablaggio in rame che in fibra ottica. Le nuove reti per la versione con cablaggio in rame, sono ControlNet, EtherNet/IP e DeviceNet. Mentre le nuove reti per la versione in fibra ottica sono PROFIBUS e CANopen.

La conversione alla rete PROFINET è possibile

"PROFINET IRT viene utilizzato da molti costruttori europei di automobili, soprattutto dal gruppo AIDA, ed è tra le reti Ethernet industriali, presenti sul mercato, a più rapida crescita," afferma Niklas Selander, Product Manager di HMS. "Utilizzando Anybus X-gateway, i costruttori di impianti possono continuare ad utilizzare le macchine esistenti e collegarle semplicemente alla rete PROFINET IRT. Questo massimizza l'investimento e velocizza il passaggio alla rete PROFINET. I costruttori di macchine ne beneficiano poiché non devono sviluppare da soli questa connettività, ma possono semplicemente utilizzare un Anybus X-gateway per collegare i loro dispositivi alla rete PROFINET IRT".

Come funziona

I nuovi Anybus X-gateway trasmettono i dati di I/O tra una rete industriale e la rete PROFINET IRT. Le impostazioni relative, ad esempio, alla quantità di dati di I/O sono configurate in un'interfaccia basata su sistema Windows quindi non è necessaria alcuna programmazione.

L'interfaccia PROFINET del modulo X-gateway funziona come un dispositivo I/O-Device sulla rete PROFINET IRT e supporta fino a 220 byte di dati I/O di input e di output. La velocità di trasmissione della soluzione gateway è di 100 Mbit /s (full duplex) e utilizza due connettori RJ45 (in rame) o due connettori SC-RJ (in fibra ottica) consentendo installazioni di tipo lineare o ad architettura ad anello. Lo switch integrato a 2 porte con profilo IRT è altrettanto prezioso, in quanto elimina la necessità di costosi switch esterni.

website http://www.anybus.it/

Notifiche SMS ed e-mail integrano l’offerta del Talk2M di eWON

eWON presenta le nuove funzionalità di notifica della sua rinomata piattaforma software Talk2M, distribuito in Italia da EFA Automazione. Il nuovo sistema assicura tempi di reazione ancora più rapidi in caso di problemi con il PLC, semplificando le comunicazioni tra macchina e costruttore.

Nuove funzionalità di notifica per l'applicazione Talk2M di eWON, la piattaforma che fornisce un tunnel di comunicazione sicuro, basato sul cloud, tra l'utente e il macchinario remoto. "Gli operatori erano già in grado di utilizzare Talk2M per intervenire in caso di problemi e accedere ai PLC in remoto. Con questa nuova funzionalità, compiamo un ulteriore passo avanti. Ora, la macchina può parlare direttamente all'operatore, inviando un'e-mail o un SMS tramite Talk2M. In questo modo si stabilisce una comunicazione bidirezionale tra macchina e operatore", afferma Serge Bassem, CEO di eWON.

efa Talk2mIl nuovo sistema di notifiche fornito tramite Talk2M costituisce un chiaro miglioramento rispetto alla soluzione esistente. "Le macchine collegate a una rete locale saranno in grado di inviare notifiche in modo trasparente a Talk2M, che le ritrasmetterà", continua Serge Bassem.

Le funzioni di notifica e diagnostica non costituiscono di per sé una novità. Tutte queste funzioni erano incluse nella serie di router CD, in cui era possibile anche l'invio di notifiche e-mail tramite router. "Tuttavia vi erano due problemi", spiega Pierre Crokaert, CTO e co-fondatore di eWON. "In primis, gli SMS potevano essere inviati solo tramite un modem dotato di funzionalità SMS; molti router eWON si collegavano a Internet tramite la rete locale, quindi non disponevano di un modem. Le notifiche e-mail, invece richiedevano un server SMTP dedicato".

"Queste funzioni saranno installate di serie in entrambe le versioni (Free + e Pro) di Talk2M", continua Pierre Crokaert. "L'invio di e-mail è completamente gratuito. Per l'invio di SMS, invece, l'utente dovrà pagare in base al piano tariffario del proprio operatore", concludono Serge Bassem e Pierre Crokaert.

In Italia eWON è rappresentata da EFA Automazione, azienda di Cernusco sul Naviglio (MI) che distribuisce diverse soluzioni utili a supportare l'efficienza dell'operatività nell'automazione industriale.

Di recente designata quale distributore esclusivo per l'Italia di tutti i prodotti della gamma eWON, EFA Automazione promuove la diffusione della teleassistenza via internet e di Talk2M tramite una serie di convegni dedicati all'argomento; i prossimi appuntamenti in agenda sono fissati per il 3 ottobre a Bologna e per l'8 novembre a Jesi (AN), maggiori informazioni al riguardo sono reperibili sul sito www.efa.it

Danfoss SolarApp – monitoraggio in tempo reale in tempi record

danfos LLa Danfoss SolarApp permette agli installatori e ai proprietari degli impianti di avere accesso ai dati di produzione in tempo reale, direttamente dall'inverter - sempre e ovunque. Inoltre è molto facile da configurare e da usare.

Scaricare e attivare la Danfoss SolarApp è molto semplice; l'applicazione è progettata per essere usata su smartphone, tablet o browser internet per PC.

Disponibile in AppStore o Google Play (ex Android Market), la SolarApp si attiva creando un nuovo account o accedendo con un account esistente. Gli utenti vengono indirizzati alla "discovery page CLX", dove trovano elencati automaticamente il CLX Home e altre funzioni, comprese la valuta, la lingua e opzioni data/ora.

La Danfoss SolarApp inoltre permette di non avere in casa altri dispositivi, spesso scomodi, per la visualizzazione dei dati, poiché l'interfaccia è già integrata nello smartphone, nel tablet o sullo schermo del PC.

"Dopo aver configurato la SolarApp su uno smartphone, è risultato più veloce scaricare l'applicazione sul PC del mio cliente. Sono apparsi gli stessi dati e opzioni, senza alcuna ulteriore configurazione. Abbiamo proceduto subito con la lettura in tempo reale", dice Udo Dittelbach, amministratore delegato di SWG, Service and Monitoring (consociata di SPR).

Poiché la schermata principale della SolarApp si aggiorna automaticamente ogni minuto, può essere usata efficacemente come un interessante display "live". Una schermata semplice e chiara tiene traccia della produzione, della resa economica e del risparmio di emissioni di CO2, fornendo un resoconto in tempo reale, anziché storico, dei risparmi generati dall'impianto.

"È stato interessante far notare al mio cliente che, durante il breve intervallo necessario per configurare la SolarApp, sono state generate 17 corone danesi di elettricità. È uno strumento veramente convincente sia per i clienti, a conferma delle prestazioni dell'impianto, sia per gli installatori o gli agenti di vendita, come dimostrazione per i nuovi clienti dei risparmi in tempo reale, basata su dati immediati di altri impianti installati nelle vicinanze", osserva Udo Dittelbach.

La Danfoss SolarApp è progettata per essere usata con gli accessori CLX Home, CLX Home GM, CLX Standard e CLX Standard GM.

website www.danfoss.com/Italy

Il sistema di controllo NI basato su FPGA per Smart-Grid

NationalIIl sistema di controllo NI basato su FPGA rivoluziona la commercializzazione di elettronica di potenza per Smart-Grid.

National Instruments ha annunciato il controller NI Single-Board RIO GPIC che fornisce un'architettura standard RIO per sistemi di conversioni di potenza legati alla rete con una toolchain completa di progettazione di sistemi NI LabVIEW che riduce abbondantemente il costo e il rischio nella progettazione di sistemi embedded. Questo prodotto è il frutto di continui investimenti in ambito R&S per rivoluzionare la progettazione, il collaudo e la produzione su larga scala di nuovi sistemi digitale di conversione dell'energia. Il nuovo sistema fornisce un insieme standard di canali analogici e digitali di I/O e 58 DSP core embedded nel tessuto FPGA per far fronte a specifici bisogni di controlli, I/O, prestazioni e costi di molte applicazioni elettroniche di potenza per smart grid, incluso la convesione DC-a-AC, AC-a-DC, DC-a-DC e AC-a-AC per sistemi di trasmissione flessibili AC, generazione di energia rinnovalibe, stoccaggio energetico e applicazioni con regolatori di frequenza.

Caratteristiche di NI Single-Board RIO GPIC

- Sistema embedded prevalidato, deployment-ready con un insieme completo di canali di I/O digitali e analogici per lo sviluppo rapido di sistemi di controllo elettronico di potenza basati su FPGA

- Toolchain completa di progettazione grafica di sistemi con simulatore di circuiti elettronici di potenza ad alta fedeltà per lo sviluppo rapido e la verifica di algoritmi di controllo su LabVIEW FPGA definiti dall'utente.

- Chip FPGA Xilinx Spartan-6 con 58 DSP core hardware paralleli che supera i tradizionali DSP dual-core di 40x, 24x e 10x, in termini di dollari, chip e watt rispettivamente

- Processore embedded PowerPC da 400 MHz con sistema operativo real-time VxWorks che supporta i protocolli di networking su smar-grid DNP3, IEC 60870-5 e IEC 61850, standard di datalogging COMTRADE (IEEE 37.111) a bordosched e standard trifase IEC, EN e IEEE per analisi delle qualità di potenza.

Vantaggi di NI Single-Board RIO GPIC

- Il nuovo NI Single-Board RIO General Purpose Inverter Controller (GPIC) permette un nuovo approccio alla progettazione di sistemi embedded per lo sviluppo rapido di sistemi digitale avanzati di conversione dell'energia riconfigurabili sul campo.

- La piattaforma di progettazione grafica di sistemi di alto livello e il sistema di controllo ad I/O riconfigurabile (RIO) basato su FPGA permette alle aziende di interiorizzare i progetti anche in mancanza di conoscenze di linguaggi a livello di registro quali Verilog e VHDL

"Gli strumenti di programmazione NI permettono a tecnici e ingegneri di programmare la strategia di controllo a livello FPGA, che rappresenta la chiave verso il futuro," ha detto il Dr. Bill Kramer, responsabile R&S per la tecnologia di integrazione nei sistemi a energia presso il National Renewable Energy Laboratory. "Pensare di essere in grado di scrivere diverse strategie di controllo che eseguono in parallelo per creare una nuova elettronica di potenza in grado di essere riconfigurata a livello hardware dopo anni di sviluppo sulla rete."

website italy.ni.com

Emerson introduce importanti innovazioni nei sistemi di sicurezza per applicazioni di processo

emerson LNuove tecnologie permettono una maggiore attenzione alle esigenze degli impianti. Emerson Process Management ha introdotto tre nuove tecnologie per ridurre la complessità nella gestione della sicurezza dei siti produttivi

Le tre iniziative riguardano:

- Il sistema di controllo DeltaV SIS™ con tecnologia CHARM I/O approvata TÜV

- Il sistema di protezione da sovravelocità CSI 6300 certificato TÜV

- Il posizionatore di valvola digitale DVC 6200 SIS certificato TÜV

Queste nuove tecnologie sono un ulteriore passo in avanti di Emerson Process Management nel miglioramento continuo delle prestazioni di sicurezza dei propri clienti, con un approccio che copre tutti i loop dei sistemi di sicurezza.

Le aziende di processo devono affrontare nuove sfide causate dalla continua perdita di competenze e di personale esperto che, una volta ritiratosi dal lavoro, è sovente sostituito da nuove persone poco esperte che hanno la necessità di essere coadiuvate da una tecnologia evoluta. Emerson Process Management ha risposto a queste esigenze riducendo l'hardware e le necessità di design richieste per effettuare uno startup rapido ed efficace, introducendo la tecnologia di protezione delle macchine critiche ed incrementando la diagnostica ed affidabilità degli elementi di controllo finale.

Il sistema DeltaV SIS include le due comprovate tecnologie del DeltaV Logic Solver e DeltaV CHARM I/O introdotte nel 2009. Il risultato è una facilitazione del design dei sistemi di sicurezza, la semplificazione dell'esecuzione dei progetti ed una maggiore flessibilità nell'ingegneria.

Il sistema CSI 6300 è ideato per proteggere le apparecchiature rotanti critiche, tipicamente pompe, compressori o turbine, da eventuali condizioni di avviamento improprie o da sovravelocità. La soluzione rileva la velocità rotazionale dell'apparecchiatura ed agisce per bloccarla quando essa raggiunge il livello limite di sicurezza. Questa tecnologia permette di evitare danni o rischi per il personale operativo che si potrebbero verificare quando, ad esempio, i carichi di lavoro variano repentinamente. Il CSI 6300 ulteriormente è in grado di rilevare se la direzione di rotazione non è corretta, una condizione che può verificarsi durante gli avviamenti. E' l'unico prodotto disponibile ad oggi ad essere conforme con i più recenti standard industriali.

Il posizionatore di valvola DVC6200 SIS estende l'utilizzo della comprovata tecnologia di controllori Fisher® DVC ai loop di sicurezza. Il nuovo modulo è stato certificato nella sua totalità dal TÜV per applicazioni di sicurezza. Il DVC6200 è dotato di diagnostica che è in grado di rilevare durante il funzionamento un'elevata percentuale di guasti potenziali. Grazie ad un test di spostamento parziale, il DVC6200 è in grado di determinare se la valvola è bloccata in apertura, ha una coppia inadeguata, è troppo lenta, ha un attrito troppo elevato oppure se lo stelo è rotto. Determinando lo stato di salute dell'apparecchiatura sulla base di analisi periodiche il posizionatore permette di effettuare la manutenzione dell'elemento di controllo finale sulla base di azioni prioritizzate.

website www2.emersonprocess.com/it-IT