In evidenza

<< >>

Benvenuti nel nuovo sito

Benvenuti nel nuovo GNK Service & Resource. Ci auguriamo che la nuova grafica vi piaccia. Un sito è la vetrina della propria azienda e ovviamente ci teniamo ad apparire con un look che sia essenziale e pratico anche in vista dell’aggiunta dei contenuti che presto inseriremo. I più’ affezionati avranno notato il cambio drastico della

Per Abb un contratto Full Service in Sud Africa

L’accordo con la Nampak Corrugated prevede la gestione delle operazioni di manutenzione e l’incremento dell’efficienza e della produttività presso lo stabilimento cartario 31 Gennaio 2012 Abb si è aggiudicata un contratto Abb Full Service di cinque anni con la Nampak Corrugated per la gestione delle operazioni di manutenzione e per l’incremento dell’efficienza complessiva del suo

Telestar: Back to school with CoDesys!

Hai sempre sentito parlare di CoDeSys, ma non hai mai avuto modo di conoscerlo? Sei già un utilizzatore ma vorresti capire come sfruttare le potenzialità del noto sistema di programmazione conforme IEC 61131-1? Vuoi passare alla V3 ma vorresti sapern…

Dalla rete ‘intelligente’ al Paese’ intelligente’

Il comparto del telecontrollo in Italia è in crescita (+26% nel primo semestre 2011). Le sue numerose applicazioni ne confermano la vocazione innovativa 30 Gennaio 2012 L’andamento del mercato del telecontrollo in Italia, un comparto con valenza strategica al servizio delle reti di pubblica utilità rappresentato dalle aziende aderenti all’associazione AssoAutomazione di Confindustria Anie, ha

Robox: Motion controller master etherCAT µRMC3

E’ equipaggiato con il P2020 l’ultimo motion controller nato in Robox. Il P2020 è un microprocessore ad architettura Power PC della Freescale. La sua tecnologia a 45nm permette con soli 5W di potenza dissipata di godere delle prestazioni di una st…

Pannello di comando con capacità grafica per macchine da lavoro mobili

Jetter, lo specialista in automazione di Ludwigsburg, presenta l’apparecchio di comando con capacità grafica BTM 012.

Il suo display TFT da 4.3“ è stato concepito appositamente per l’impiego esterno grezzo in veicoli o macchine da lavoro mob…

Nuovo modulo ADC/DAC GE ad elevate prestazioni compatto, flessibile e vantaggioso sotto il profilo dei costi

  Milano, Luglio 2011 – GE Intelligent Platforms ha lanciato oggi il modulo transceiver XMC ICS-1572A per conversioni analogico-digitale/digitale-analogico (ADC/DAC, Analog-Digital Converter/Digital-Analog Converter). Tale modulo è progettato per fornire un collegamento potente fra il mondo analogico dei sensori e quello digitale dell’elaborazione, e può essere utilizzato nelle più impegnative applicazioni radar, di intercettazione e analisi

Un Puntatore Video Automatico Miniaturizzato e Irrobustito GE si integra facilmente negli ambienti con vincoli di peso, dimensioni e consumo

Milano, luglio 2011 – GE Intelligent Platforms ha lanciato oggi il puntatore video automatico miniaturizzato e irrobustito ADEPT3000. Progettato per il rilevamento, la sorveglianza e il puntamento di obiettivi fermi o in movimento, tale puntatore è studiato per essere una soluzione a basso costo destinata agli ambienti in cui dimensioni, peso e consumo (SWaP, Size,

SSE estende l’introduzione delle soluzioni software GE a tutto il parco macchine

La diagnostica predittiva sarà utilizzata per la generazione a ciclo combinato, a carbone ed eolica, per lo stoccaggio gas e per un nuovo progetto di ricerca sulle perdite delle tubazioni delle caldaie Milano, Luglio 2011 – GE Intelligent Platforms ha annunciato oggi che SSE (Scottish and Southern Energy) sta estendendo ampiamente l’uso del software e

Trucchi e consigli per creare script in WinCC TIA

Siemens ha raccolto alcuni consigli e trucchi per la programmazione TIA di WinCC Le informazioni sono presenti nella FAQ 57132412 reperibile al seguente indirizzo https://support.industry.siemens.com/cs/ww/en/view/57132412 La documentazione è disponibile in inglese

Lancio della nuova versione di zenon previsto per primavera 2013: zenon 7.10

Quest´anno vi abbiamo presentato la nuova gamma dei nostri prodotti, che vanno a comporre la famiglia di zenon 7.

Chi ci conosce, sa che ci piace essere in pole position quando si tratta di nuove tecnologie.

Ed è proprio questa la ragione per cui desideriamo fin d´ora anticiparvi quale sarà il nostro prossimo passo sulla via del progresso tecnologico: zenon 7.10.

Usando zenon 7.10, puntate su una tecnologia d´avanguardia che vi consente di conseguire le prestazioni migliori possibili e di realizzare un concetto di gestione individuale; e di restare al passo con i tempi!

I progetti di automazione diventano sempre più complessi e hardware e software devono essere in grado di elaborare un flusso di dati sempre crescente. Perché possiate sfruttare concretamente l´intero potenziale del vostro sistema operativo a 64-Bit, a partire dalla versione 7.10 zenon è disponibile non solo nella variante a 32-Bit, ma anche come applicazione generica a 64-Bit. Senza che ciò comporti costi aggiuntivi o maggiore lavoro in fase d´installazione!

Perché è consigliabile passare alla versione a 64-Bit, ve lo spiega Günther Haslauer, Development Manager di COPA-DATA.

Batch Control

Per la versione 7.10 abbiamo ampliato e migliorato anche il modulo Batch Control, già integrato in zenon. Molte sono le novità: ricette parziali integrate, supporto touch nel runtime, integrazione nel Report Viewer, per citarne alcune. Inoltre, i nuovi sviluppi offrono molte nuove possibilità di filtro e la connessione ai sistemi di management degli ordini.

Windows 8, Multi-Touch e molto altro ancora

Non è un caso che, presentando il nuovo release, abbiamo parlato di progresso tecnologico. COPA-DATA è il primo produttore di sistemi HMI/SCADA ad offrire un supporto completo non solo per Microsoft SQL Server 2012, ma anche per Windows 8, incluso il nuovo sistema di gestione Multi-Touch basato sull´interazione con Windows 8. Sinceratevi di persona che cosa significa in concreto una gestione via multi-touch all´insegna dell´ergonomia; con zenon 7.10 disponibile anche nel Web Client!

Reinhard Mayr, Product Manager di COPA-DATA fornisce un piccolo assaggio delle novità più interessanti di zenon 7.10.

Per avere ulteriori informazioni su zenon 7.10, scrivete a sales@copadata.it , vi daremo tutti i dettagli per effettuare l’upgrade.

website http://www.copadata.com

Nota: questo blog non è legato alle aziende e ai prodotti che vengono presentati da alcun rapporto di natura commerciale

La soluzione M-Bus rende superfluo l’hardware speciale

3d9a979b1c7ae6adda1ab5edd6c87151 LAlla base delle moderne soluzioni di building automation per l'efficienza energetica sta il rilevamento dei dati di consumo energetico. I terminali bus di Beckhoff consentono di misurare tutti i dati di rilievo della rete elettrica direttamente nel sistema di moduli I/O. Il terminale master M-Bus KL6781 amplia l'offerta dei moduli di misurazione di potenza: contatori elettrici, dell'acqua, del gas o di energia con interfaccia M-Bus vengono integrati semplicemente nel sistema di terminali bus indipendente dal bus di campo e rendono superflui gateway M-Bus esterni.

Il KL6781 terminale master M-Bus, in un alloggiamento di soli 12 mm, consente di collegare direttamente fino a 40 dispositivi M-Bus con un assorbimento elettrico di 1,5 mA/cad.. Per collegamenti aggiuntivi è sufficiente inserire un altro KL6781. Il master M-Bus commuta i dati dal bus interno dei moduli I/O in valori conformi all'M-Bus. A tale scopo sono disponibili 24 byte di dati per terminale. La libreria software TwinCAT PLC M-Bus, disponibile gratuitamente, facilita l'integrazione di dispositivi M-Bus di moltissimi produttori grazie a profili predefiniti.

La soluzione M-Bus, oltre ad essere impiegata nell'automazione degli edifici, è adatta anche per la realizzazione di macchine ed impianti, in cui si impiegano contatori dei dati di consumo con interfaccia M-Bus per il rilevamento di picchi di carico.

La "soluzione all-in-one" di Beckhoff si arricchisce ulteriormente grazie al terminale M-Bus. Con oltre 400 tipi di segnali diversi, l'offerta di moduli I/O Beckhoff soddisfa pressoché tutte le richieste della building automation in materia. Non supporta solo i più diffusi sensori ed attuatori ma, con i relativi accoppiatori bus, integra anche tutti i principali bus per building automation. Sottosistemi subordinati come KNX/EIB, LON, DALI, MP-Bus, EnOcean o collegamenti seriali RS232/RS485, come ad esempio Modbus, possono essere integrati facilmente tramite terminali bus di comunicazione.

website http://www.beckhoff.it/

IPSES presenta la nuova versione box della sua scheda WEB-IO

ipses-presenta-la-nuova-versione-box-della-sua-scheda-web-io-P382093WEB-IO-BOX è il nuovo sistema di gestione di I/O inscatolato e pronto per poter essere agganciato su guida DIN. WEB-IO box consente la gestione di sedici ingressi e sedici uscite optoisolati con interfaccia Ethernet e implementa sia un server WEB, sia un server telnet, sia un server SNMP e un client SMTP. Il server WEB permette di connettersi e controllare il sistema utilizzando qualsiasi browser di navigazione (per esempio Internet Explorer o Firefox), senza dover installare alcun software sul proprio PC. Inoltre, il sistema può essere connesso direttamente a uno switch o a un router, in questo modo può essere accessibile da qualsiasi PC connesso a Internet. È possibile sviluppare anche applicazioni software ad-hoc tramite la connessione telnet e SNMP. Il client SMTP permette di inviare mail di notifica al variare degli ingressi.
Web-IO BOX è adatto a essere collegato direttamente a PLC, a dispositivi di input da operatore e ad altri sistemi di I/O.

A richiesta, può essere installato un sensore di temperatura integrato che permette di monitorare in real time la temperatura del modulo di alimentazione della scheda.
Il sistema viene fornito con un software di interfaccia per l'ambiente Windows, basato su protocollo telnet.

WEB-IO-BOX si aggiunge ai numerosi sistemi IPSES per la gestione di ingressi e uscite digitali e/o analogiche mediante interfaccia USB, Ethernet, WiFi, CAN o RS232. IPSES sviluppa anche schede di I/O e software di gestione completamente personalizzati su specifiche del cliente.

website http://www.ipses.com/

Update 10 per WinCC 7.0 SP2

E’ disponibile l’update 10 per WinCC 7.0 SP2 anche in versione ASIA scaricabile dal seguente link (FAQ 66970521) http://support.automation.siemens.com/WW/view/en/66970521 Leggere attentamente le informazioni di aggiornamento prima di procedere con sistemi in produzione.

Differenze tra WinCC V7.x e WinCC V11

Per tutti coloro che si fossero persi il webminar Simatic Live “Differenze tra WinCC V7.x e WinCC V11” e’ disponibile online la registrazione della sessione La registrazione completa è scaricabile in formato zip (oltre 140 MB) La registrazione è in formato NetMeeting occorre quindi disporre di internet explorer e/o del Client di Microsoft Office Live [...]

Configurazione Allarmi in Tia Portal

Tra le preziose informazioni reperibili nelle FAQ di Siemens si aggiunge una guida per la configurazione dei messaggi e degli allarmi in ambiente WinCC per TIA Portal La FAQ 62121503 è raggiungibile al seguente indirizzo: http://support.automation.siemens.com/WW/view/en/62121503 Le informazioni sono disponibili in Inglese

SIMATIC WinCC V7.2

Siemens ha recentemente pubblicato la presentazione ufficiale del nuovo WinCC 7.2 Le informazioni per il momento reperibili in Inglese e tedesco sono reperibili sul sito ufficiale al seguente indirizzo http://www.automation.siemens.com/mcms/human-machine-interface/en/visualization-software/scada/simatic-wincc/wincc-news/Pages/product-announcement-wincc-v7-2.aspx E’ disponibile anche il materiale informativo aggiornato in formato PDF (cliccare l’immagine per visualizzare il documento) Nel canale YouTube di Siemens inoltre è disponibile un [...]

IPSES presenta la serie completa delle sue schede di gestione input ourtput digitali e/o analogiche

pses-presenta-la-serie-completa-delle-sue-schede-di-gestione-input-ourtput-digitali-e-o-analogiche-P380991Le schede di gestione I/O IPSES rispondono nel modo più efficace e immediato alle esigenze di acquisizione di segnali digitali e/o analogici da PC in ambito industriale.
Le schede consentono dunque di monitorare e controllare in real-time lo stato di ogni input e di ogni output che può essere letto in ogni momento dal PC e, nel caso di I/O digitali, viene anche mostrato singolarmente da LED montati direttamente sulla board.
Tutti gli I/O analogici vengono singolarmente calibrati, garantendo così la massima precisione e risoluzione.
Inoltre, le schede hanno tutti gli ingressi e le uscite digitali isolati galvanicamente per proteggerle e per ridurre eventuali disturbi elettromagnetici, migliorandone affidabilità e qualità.
Grazie all’uso dell’interfaccia USB, Ethernet, WiFi, CAN o seriale, le nostre schede I/O possono essere utilizzate in qualsiasi ambiente, integrandosi con le risorse già disponibili, garantendo velocità, indipendenza dell’hardware e massima flessibilità nel numero di schede collegabili.
Realizzate in dimensioni standard Eurocad (100 x160 mm) o estremamente compatte, possono essere facilmente integrate nei più diversi sistemi. A richiesta, tutte le schede in formato Eurocad possono essere fornite montate su giuda universale DIN.
Tutte le schede della serie I/O vengono fornite con driver e software di interfaccia per l’ambiente Windows.
IPSES sviluppa anche schede di I/O e software di gestione completamente personalizzati su specifiche del cliente.

website http://www.ipses.com/

Nuovo controllo assi SIAX M8

nuovo-controllo-assi-siax-m8-P381445Sipro presenta il nuovo controllo assi SIAX M8:
- Gestione fino a 8 assi
- CAN-OPEN per assi e per I/O
- Ethercat per assi e per I/O
- Mechatrolink II
- Encoder incrementali / encoder assoluti seriali SSI
- Ingressi analogici
- Uscite analogiche
- Ingressi interrupt
- Uscite step / direction max 500 KHz
- USB

website http://www.sipro.vr.it/

Update 5 per TIA Portal SP2

E’ disponibile l’Update 5 per TIA Portal 11 SP2 L’update è scaricabile al seguente link (FAQ. 59604410): http://support.automation.siemens.com/WW/view/en/58112582 Contemporaneamente Siemens ha rilasciato anche l’update per il Runtime di WinCC Advanced (FAQ 58112587) e il Runtime di WinCC Professional (FAQ 47069298). Si possono trovare rispettivamente ai seguenti link http://support.automation.siemens.com/WW/view/en/58112587 http://support.automation.siemens.com/WW/view/en/59539754 Leggere attentamente le istruzioni di aggiornamento [...]

Update 4 per WinCC 7.0 SP3

E’ disponibile l’update 4 per WinCC 7.0 SP3 anche in versione ASIA scaricabile dal seguente link (FAQ 66170513) http://support.automation.siemens.com/WW/view/en/66170513 L’update e’ installabile solo se in possesso dell’update 1 di WinCC 7.0 SP3 non scaricabile e richiedibile tramite il link (FAQ 59902881) http://support.automation.siemens.com/WW/view/en/59902881 Leggere attentamente le informazioni di aggiornamento prima di procedere con sistemi in produzione.

Radiomodem 869 Mhz con interfaccia RS232/RS485 e supporto reti Mesh

radiomodem-869-mhz-con-interfaccia-rs232-rs485-e-supporto-reti-mesh-P377051Z-LINK1 è un dispositivo radio 869 MHz concepito per remotizzare via radio in modo trasparente comunicazioni operanti con il protocollo ModBus RTU. Il dispositivo è codificato in modo da implementare due o più reti ModBUS separate tra loro. Con idispositivi Z-LINK è possibile implementare una rete MESH. Le reti MESH, in particolare, garantiscono una copertura su distanze elevate, affidabile perché strutturata in nodi interconnessi e relativamente economica.

 

website http://www.seneca.it/

Appena rilasciata! La Nuova Suite di Prodotti ICONICS 10.7: Avanzato Software HMI/SCADA e Manufactur

appena-rilasciata-la-nuova-suite-di-prodotti-iconics-107-avanzato-software-hmi-scada-e-manufacturing-intelligence-P377859ICONICS, fornitore leader di soluzioni software HMI/SCADA, per Energy Management e Manufacturing Intelligence eseguibili su sistemi operativi Microsoft Windows®, annuncia il rilascio della nuova versione 10.7. Questa versione include una serie di funzionalità per applicazioni relative a energia e all’ecosostenibilità. È progettata per essere utilizzata su Piattaforme Microsoft ed è certificata per Windows 8 e Windows Server 2012, includendo ampia scalabilità e interoperabilità.

GENESIS64 v10.7 include molte e importanti funzionalità orientate ai più importanti standard industriali emergenti. Fra le novità di GENESIS64 v10.7 citiamo:

• AssetWorX™ - Standard ISA95 Intelligent Asset Technology. Gli utenti possono facilmente definire facilmente come asset qualsiasi oggetto o apparato, applicandovi una gestione avanzata. AssetWorX™ riduce notevolmente i tempi di progettazione necessaria per implementare un sistema e l’intuitivo S95 Asset Navigator fornisce una rapida consultazione anche per progetti più impegnativi.

• FDDWorX™ - Tecnologia di Fault Detection e Diagnosi – Avanzati algoritmi integrati analizzano, rilevano e prevedono avarie agli equipaggiamenti ed aumentano l’efficienza. Quando si verificano guasti, il sistema fornisce una lista di probabili cause insieme ad una stima delle probabilità.

• PortalWorX-SL™ - Nuova tecnologia integrata per Dashboard. Gli utenti possono combinare e configurare display grafici HMI, visualizzazioni di trend, allarmi, griglie di dati ed ogni altra applicazione WEB in un'unica Dashboard role-based. Anche applicazioni WEB quali le viste di Energy AnalytiX® e Facility AnalytiX®, così come le pagine WEB di Internet Explorer, possono esser combinate in un’unica applicazione runtime a frame e in un portale roles-based. Le dashboard di PortalWorX possono essere utilizzate nei più diffusi WEB Browser, tra cui Google Chrome, Apple Safari, Internet Explorer e molti altri.

• Certificazione BACnet - GENESIS64 e la sua Piattaforma di Servizi sono stati certificati dai Laboratori di Test BACnet (BTL) al più alto livello di aderenza allo standard, noto come profilo B-AWS. La suite di automazione GENESIS64 è il primo, e al momento unico, prodotto a 64 bit ad aver ottenuto tale certificazione, e ciò garantisce la piena interoperabilità futura con altri prodotti e sistemi hardware certificati BACnet.

GENESIS64 10.7 è già in consegna e disponibile per il download.

website http://www.iconics.com/

Il Gruppo Séché Environnement sceglie PcVue

Il Gruppo SECHE e la sua filiale TREDI hanno scelto PcVue di ARC Informatique per fissare il futuro
standard per i loro impianti, inclusi impianti di incenerimento dei rifiuti domestici e industriali e centrali di generazione a biogas. Dalla sua prima introduzione nel 2005, PcVue può essere oggi trovato in 16 impianti e fabbriche, che corrispondono a oltre 500.000 variabili elaborate, applicate e registrate.
La soluzione PcVue è stata inizialmente installata presso il sito industriale di SALAISE SUR SANNE

(Francia, Isère) nel 2005. Si tratta del più grande centro di trattamento termico e recupero energetico del Gruppo SECHE: esso lavora circa 250.000 tonnellate all´anno composte da rifiuti pericolosi (HW), rifiuti industriali non pericolosi (NHIW), rifiuti domestici e rifiuti clinici infetti. La prima installazione ha riguardato l´unità di trattamento delle acque. La priorità era quella di definire oggetti standard e un´intera libreria speciale è stata sviluppata per PcVue e i controllori logici. E´ stata presa la decisione di adottare comunicazioni basate su OFS.

PcVue è stato quindi progressivamente introdotto nelle unità 1, 2 e 3 del sito di Salaise. Abbiamo iniziato con un revamping completo dell´Unità Salaise 1, con i suoi due forni rotanti: qui, PcVue supervisiona tutte le funzioni di processo e i task comuni, che rappresentano circa 30.000 variabili monitorizzate. Il sig. Therrien aggiunge: “Fra gli altri vantaggi di PcVue rispetto ad altre soluzioni sul mercato, siamo particularmente soddisfatti dell´organizzazione del database orientato agli oggetti. Quando vengono creati degli oggetti, essi possono molto facilmente trovare gli elementi, i PLC da controllare. In passato, per gestire una variabile di monitoraggio era necessario denominarla e impostare tabelle di assegnazione; ora, non dobbiamo più lavorare con indirizzi o variabili nel PLC. Le tabelle di scambio vengono create automaticamente tramite OPC. Anche le funzioni grafiche hanno un grande valore e sono facili da implementare. E´ molto facile commutare dal modo ´runtime´ al modo di sviluppo. Possiamo quindi cambiare o aggiungere funzioni a un impianto in funzione. Infine, vorrei anche dire che abbiamo ricevuto un elevato livello di assistenza dai tem e dalla hotline PcVue”.

website http://www.pcvuesolutions.com/

TIA Portal documentazione

Siemens ha pubblicato una raccolta ordinata di informazioni importanti sul TIA Portal (FAQ 65601780). La pagina pubblicata è un riferimento a tutte le risorse, update e documentazioni relative al TIA Portal. Tutto è ora consultabile dal seguente indirizzo: http://support.automation.siemens.com/WW/view/en/65601780 La pagina pubblicata per ora è solo in inglese.